dethemedetheme
guide locali - google maps

by Monica Moscheni

Google Maps si arricchisce di funzioni: il portale geografico più utilizzato del web integra le recensioni, grazie alla nuova community Guide Locali.

Con “Guide Locali” Google diventa ufficialmente concorrente di TripAdvisor: riuscirà l’impero di Brin e Page a spodestare il leader incontrastato delle opinioni in rete? Iniziamo ad analizzare le novità del nuovo programma e come questo potrà cambiare la nostra esperienza su Google Maps.

Guide Locali: il portale online/offline di Google Maps dove le recensioni fanno guadagnare punti

Per attirare e coinvolgere gli utenti sul nuovo portale, Google Maps ha ideato un sistema di “ricompense”, il topic che differenzia Guide Locali dalle altre community di recensioni. Il meccanismo è tanto semplice quanto potenzialmente efficace: per ciascuna opinione o azione interna alla community l’utente ottiene 1 punto. Ad ogni traguardo raggiunto sono previsti premi interessanti, da utilizzare negli altri servizi offerti da Google: dall’accesso in anteprima alla nuove funzioni agli upgrade gratuiti, fino al ruolo di Google Insider.

Così come Google Maps, anche Guide Locali può essere utilizzato offline, un vantaggio che supera i limiti della connessione.

Tra potenzialità e limiti reciproci si apre una sfida tra titani.

Mentre il web aspetta l’esito, la web agency DingoLab offre la possibilità ai clienti di inserire nel proprio sito la finestra con collegamento diretto ai portali di recensioni: Tripadvisor e tanti altri potranno testimoniare direttamente la qualità della tua attività, come per Ristorante Roncola.

Monica
About Monica
Le giuste parole colorate con le giuste emozioni. Monica veste con eleganza, personalità e professionalità le creazioni DingoLab: sceglie con cura il suono di ogni parola regalando ad ogni nuovo progetto una melodia originale e preziosa.
guide locali - google maps
Google Maps lancia Guide Locali e sfida Tripadvisor